GIULIANA GHIANDELLI CONSULTING

 

CENTRO STUDI OLISTICO

        Cnel

[Home]
[Su]

SEDE DI RAPPRESENTANZA EMILIA-ROMAGNA

 

 

Elenchi Professionali CNEL (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro) Organo Istituzionale dello Stato,

citati nel Protocollo d'Intesa fra il SINAPE e

Scuole, Associazioni, Enti

 

Il SINAPE

nel V° Rapporto di Monitoraggio del CNEL 

Elenchi Professionali

Nel V° Rapporto di Monitoraggio sulle Professioni non Regolamentate del C.N.E.L. pubblicato nell'aprile 2005, a pagina 36 del rapporto stesso si legge:

Pranoterapeuti Iscritti 51.076, richiamo a piè di pagina punto 26. Il numero elevato dei pranoterapeuti deriva dall’inserimento nella categoria dell’Associazione Sinape”, la quale tuttavia non raccoglie solo pranoterapeuti, ma anche altri operatori del settore. Per evitare duplicazioni di numeri si è tuttavia scelto di considerare gli associati appartenenti ad una sola professione.

Scarica il V° Rapporto di monitoraggio in formato pdf

PDF/CNEL V Rapporto di Monitoraggio.pdf

 

 

DA CONQUISTE DEL LAVORO

del 02 dicembre 2008 Pagina 6

OBIETTIVO WELFARE

 

Paolo Tesi Consigliere del Cnel

Paolo Tesi, è stato nominato consigliere del Cnel.

Tesi, attuale segretario generale del Clacs Cisl, accede come operaio prima nel settore calzaturiero, poi in quello metalmeccanico, dove inizia la sua attività sindacale. Viene chiamato dalla Cisl alla propria scuola sindacale. In seguito coordina l'attività del sindacato in diversi settori tra i quali l'Unione di Pistoia, segretario regionale della Fim, la vicepresidenza della Cassa edile, successivamente segretario regionale della Cisl di Firenze.

E' eletto presidente del fondo gestione separata dell'Inps dei parasubordinati.

Nel 1987 dà vita prima come coordinatore, poi reggente e quindi come segretario generale della Federazione nazionale del Clacs Cisl del lavoro autonomo.

Oggi Tesi è membro del Cnel il Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro previsto dalla Costituzione che, all'articolo 99 lo specifica organo di consulenza delle Camere e del Governo per le materie e secondo le funzioni che gli sono attribuite dalla legge. Istituito nel Gennaio 1957 ha iniziativa legislativa e può contribuire alla elaborazione della legislazione economica e sociale secondo i principi ed entro i limiti stabiliti dalla legge.

Paolo Tesi è Consigliere nella seconda commissione del Cnel che si occupa delle politiche del lavoro dai processi formativi nella gestione pubblica e privata, alla classificazione e regolamentazione dei nuovi lavori, allo scambio e la diffusione delle esperienze esemplari e l'incontro e la collaborazione in materia fra Università e sistemi locali di impresa.

Altro impegno di Tesi è nell'Osservatorio socio economico che ha competenze sui fenomeni di criminalità che hanno una ricaduta sull'economia del Paese e soprattutto nel contrastare l'infiltrazione della malavita organizzata nel tessuto economico e sociale del Paese.