GIULIANA GHIANDELLI CONSULTING

 

CENTRO STUDI OLISTICO

        Scuola1

[Home]
[Su]

 

 
Libro Manuale di Psicologia in chiave olistica
 

 

C.P.E. - CENTRO PROGRAMMAZIONE EDITORIALE

OGGI SCUOLA

Estratto del Catalogo 2003 – 2004  

a pagina 33 Psicologia:

Psicologia, Psicanalisi, Neuropsichiatria

“Per adozioni” in SSIS (Scuole di Specializzazione Insegnamento Superiore) di Scienze Psicologiche e Umane; e in Licei Psico-Pedagogici

ed a Pagina 120 Testi di adozione:

Testi di adozione in Scuole Secondarie Superiori:

Biennio e Triennio, e per Corsi e Concorsi

Licei Psico-Pedagogici

“Per adozioni” in SSIS (Scuole di Specializzazione Insegnamento Superiore) di Scienze Psicologiche e Umane; e in Licei Psico-Pedagogici

871. MANUALE DI PSICOLOGIA IN CHIAVE OLISTICA

“Per adozioni” in SSIS (Scuole di Specializzazione Insegnamento Superiore) di Scienze Psicologiche e Umane; e in Licei Psico-Pedagogici”

G. Ghiandelli – M. Ravaglia – Ed LS 2003 – distr. C.P.E., pag. 288 - €32

Testo strutturato in riferimento alle più recenti correnti psicologiche, in particolare alla concezione olistica per la quale, l’individuo non è soltanto la somma di parti, ma qualcosa di diverso, di immensamente superiore, così come una cellula è qualitativamente diversa e immensamente superiore agli elementi che la costituiscono. La psicologia olistica si rifà alla teoria dei sistemi complessi, ormai dominante in tutte le discipline, in quanto inerisce allo stesso modo con cui ogni individuo organizza, in modo originale e irripetibile gli elementi che lo costituiscono (pulsioni, conoscenze, competenze, ecc.). La psicologia olistica sollecita perciò i docenti a considerare ogni persona nelle sue varie connotazioni in modo sistemico per tutto l’arco della vita, nella consapevolezza che una visione frammentaria di essa non consenta di comprenderla nella sua autenticità. Il fatto che l’attuale riforma della scuola italiana non sia più fondata sulle materie, una distinta dall’altra, ma su piani di lavoro personalizzati, dalla Materna alla Secondaria, dimostra di aver assunto come concezione di riferimento la psicologia olistica. Il testo si articola in 7 parti fondamentali: 1° Storia e scuole di pensiero.Organi del senso e della percezione.Sistemi sensoriali e organi di percezione.Apprendimento, memoria, pensiero.La personalità.Concetti e teorie della personalità, dalla tradizione antica (Socrate, Platone, Aristotele) fino a Freud, Kretschmer, Sheldon, R.B. Cattel, Lewin, Bruner, Gardner, Feuerstein. 7° Psicopedagogia, a cui orientano gli autori soprariportati, trova ampi sviluppi nella ricerca psicopedagogia: processi di apprendimento, stili di studio, tecniche SQ3R, motivazione interiore ed esterna, concezioni psicologiche comportamentista, cognitivista, neocognitivista e l’attuale psicologia culturale di Bruner. Metodologie, strategie, strumenti e metodi didattici funzionali a insegnamento/apprendimento/autoapprendimento, autonomia di costruzione, creazione, esecuzione nella valutazione delle attività. Il transfert. Suggerimenti per un apprendimento creativo. Alunni in difficoltà per handicap fisici, disturbi comunicativi, ritardi mentali, in situazioni depressive e con gravi svantaggi socio-culturali. Alunni iperdotati che, attraverso l’organizzazione di piani educativi personalizzati (organizzati l’insegnante) possono svolgere funzioni di tutor dei loro compagni in difficoltà.

 

C.P.E.

CENTRO PROGRAMMAZIONE EDITORIALE

Via Canaletto, 20 – 41030 S. Prospero s/S (MO)

Telefono 059 908065 – Fax 059 908271 / 059 906029

e-mail: cpe@cpe-oggiscuol.com