GIULIANA GHIANDELLI CONSULTING

 

CENTRO STUDI OLISTICO

        Introduzione

[Home]
[Su]

 

 

 

 

Cabbala e Astrologia

A cura di   Giuliana Ghiandelli

INTRODUZIONE

La quintessenza nell'astrologia pratica

Gli Agricoltori sanno per esperienza che, se seminano un campo di patate in Luna crescente, la pianta avrà delle foglie molto grandi ma ben pochi tubercoli, e che, se  piantano dei pomodori o del granoturco in Luna calante, le piante avranno delle radici vigorose ma daranno ben pochi frutti. Essi sono degli astrologi per necessità e conoscono bene la relazione fra la Luna e la Terra. Se si interessassero alla vita emotiva e allo psichismo degli esseri umani, vedrebbero egualmente che la Luna calante accresce l'intensità della vita interiore, mentre la Luna crescente, sino alla Luna piena, dà molta esuberanza. L’uomo si è sempre sentito unito alla natura e ha cercato progressivamente di comprendere le relazioni fra il movimento del astri e il proprio movimento, cioè la concordanza tra fatti significativi per lui e il suo ambiente, e gli avvenimenti rimarchevoli nella volta stellata. Il sistema astrologico attuale deriva dai Caldei, attraverso gli Ebrei, e stupisce la precisione delle loro previsioni  sia per quanto concerne gli avvenimenti che il carattere delle persone. Cerchiamo di dare una sintesi dell’astrologia cabbalistica, adattandola però all’astrologia comune, oggi comprensibile. Introdurremo tuttavia il concetto di <<decano>> e soprattutto il <<grado di potere>> con l’azione personalizzata dei settantadue Angeli custodi o Geni della Cabbala, poiché sono loro a condizionare e a organizzare la distribuzione delle energie del Cosmo.